4.10.13

PARIS - +AUDREY TRITTO A PRANZO ALLA +MAISON HERMES - Part 1 VERSIONEITALIANA



Outfit:Porche sunglasses,Zara shirt,Gucci pants,Isabel Marant shoes,Just Cavalli jacket.


Sono stata invitata a pranzo alla Maison Hermes a  Paris. Un'esperienza da sogno, un mondo dove tutto ha un senso quando vedi attraverso gli occhi della grazia, della bellezza e della unicita'.


Come in un sogno, una mattina della settimana scorsa ho ricevuto una chiamata con cui sarei potuta andate a visitare la maison Hermes di Parigi. Il desiderio segreto di ogni donna, nella folta massa di quelli mai raccontati, e' quella di avere una stanza di borse in cui le Chanel sono equamente distribuite tra le Hermes.
La lunga attesa che passa tra il desiderio di possederle e i tempi di attesa di consegna , allungano i mesi in anni e gli anni in momenti dolorosi di sofferenza, che un uomo non capirà mai!!!

La Hermes e' il punto di arrivo di ogni donna e quell'H si trasforma in un simbolo che silenzioso viaggia tra gli sguardi attenti delle donne, attraverso le strade dello shopping, e della vita di società'.Se il concetto di Status e' ancora legato ai simboli, allora H di Hermes ne è' uno degli ultimi veri depositari. Così si spiegano i vari Vintage Store di Milano e  Roma, dedicati solo allo scambio  di borse di questi 2 marchi e di altri brand famosi, che ormai hanno realizzato un mercato CTC ( consumer to consumer) che ogni giorno cresce sempre di più. Come Apple e' status per la tecnologia, Hermes lo e' per il Luxury e le sue ragioni apparentemente poco compresibili si dispigano come luce tra le nebbie del falso lusso, nel momento in cui si entra nella Maison a Parigi dove ho messo il mio piede l'altra settimana.

Non nascondo l'emozione che mi ha accompagnato nello scendere dall'aereo e nell'attraversare le Avenue come in un spot pubblicitario dove Parigi, nei riflessi della vettura che mi accompagnava, faceva da sottofondo ad un incontro d'amore. Un'emozione, un brivido piacevole, difficile da ripetere e anche da capire, ma per noi donne Hermes è unica così come è unico il suo mondo.




Appena entrata nella Maison, accompagnata da persone orgogliose di lavorare in un tempio della Lusso, ho visitato la struttura,  per poi passare ai piani alti dove non è dato accedere ad alcuno se non per particolari ragioni e, in una piccola stanza ho potuto vedere il laboratorio di selleria dove artigiani altamente specializzati, personalizzano le borse per i clienti piu' importanti del Pianeta. Un lavoro artiginale unico al mondo che solo chi ha l'onore di poter visitare questo tempio della cultura del fare può capire.

Proibite le fotografie, ho potuto solamente scattare queste foto del tavolo del light Lunch, finemente addobbato con le ceramiche, gli argenti e  i cristalli tutti rigorosamente Hermès, che hanno esaltato la qualità del cibo e in cui l'attenzione maniacale per la precisione si è rivelata in tutto il suo splendore.



The Ligh Lunch at Maison Hermès Paris - Audrey Tritto Lunch
The Sugar "H" after the Lunch at Maison Hermès Paris - Audrey Tritto  tea'





La H della fotografia è l'H di zucchero per il tè che abbiamo sorseggiato dopo aver mangiato, e dietro cui ho ho potuto scoprire più a fondo segreti e storie che circondano questo pianeta del Lusso.Ho saputo di una signora che nel mondo è proprietaria di un centinaio di Borse Hermès tutte solamente Rosa, oppure di una cliente che in una sua residenza, ha una decine di stanze armadio dedicate ad alcuni Brand del mondo del Lusso, ma solo una in cui la sono conservate solo le borse Hermès da circa 30 anni, forse la piuù grande collezione al mondo esistente.

Nell'amabile conversazione poi ho scoperto la storia dell'albero di Mele Hermes,  che potevo vedere all'esterno della porta finestra che si poneva di fronte al mio sguardo. Anche su quest'albero mi sono state svelate storie uniche di personaggi celebri che prima di me hanno avuto l'onore di essere sedute al mio posto qui e di cui vi racconterò nei gironi prossimi sul  mio Blog.

Un'unico albero di mele, da cui si produce una marmellata unica al mondo, e dove il dna dell'albero è Hermes come anche la sua  meravigliosa frutta che si  trasforma in marmellata che solo pochi eletti hanno il piacere di gustare..............to be continued





Audrey Tritto
All Rights Reserved 2013
Share:
© AudreyWorldNews fashion luxury lifestyle | All rights reserved.
Blog Design Handcrafted by pipdig