3.12.13

L'UOMO CHE E' STATO GOOGLE PRIMA DI GOOGLE - Monty Shadow

MONTY SHADOW - THE VISIONARY MAN THAT WAS GOOGLE BEFORE GOOGLE


MONTY SHADOW - THE VISIONARY MAN THAT WAS GOOGLE BEFORE GOOGLE  
C'e' stato un tempo in cui la tecnologia non era cosi' invasiva e "contaminata "come quella che viviamo oggi. I video che circolavano, non erano "virali" come quelli che girano sul Web e i "social" non erano "virtuali" come quelli in cui ci incontriamo adesso. Il mondo era fatto di veri incontri "social" in cui la fisicita' dei rapporti personali era l'unico strumento reale per coltivarli.  Era un mondo fatto di relazioni,  spesso in mano a pochi, stravaganti, creativi e visionari, che avevano capito quanto fosse decisivo tessere una rete globale,  in cui cultura, passione per la conoscenza, amore per l'estetica fossero occasione per scoprire nuove prospettive  per coltivare visioni del mondo. Fondamentali erano gli spostamenti, le telefonate e viaggi in auto e in aereo, le cene di gala, e gli incontri che permettevano di dialogare e raccontare delle proprie esperienze di vita, creando così l' infrastruttura connettiva al  mondo realmente pulsante. 






Così forse per fortuna o per attrazione pochi anni fa, ho incontrato un uomo, un "uomo grande", un grande uomo. La sua statura fisica, l'ho scoperto solo dopo averlo conosciuto, e' direttamente collegata alla sua grandezza d'animo e alla sua capacita' visionaria che spesso lo porta a vedere idee difficili da immaginare se non si e' dotati delle sua capacita'.





La prima volta che l'ho incontrato mi colpirono i suoi capelli ricci, forse il luogo in cui sono conservate le sue idee, e quel baffo furbo che mi fecero venire in  mente EinsteinDiciamo subito che lui e la scienza sono le cose piu lontane dell'universo, e che il suo pianeta nativo  e' quello della creativita' del sogno e della fantasia, da fotografo quale è ed e' stato, ha costruito l'immagine di quegli anni 80 che oggi stiamo rivivendo nella moda, e che lui ha vissuto intensamente.  Da quel passato e' venuto fuori oggi un uomo che e' "un' artista" della comunicazione e della strategia globale che lavora sempre per gli altri, e che gioisce del piacere di essere utile a chi ha la voglia e il piacere di ascoltarlo. Suona strano, in un mondo come quello che viviamo, comprendere immediatamente il senso di una vita vissuta a modo suo, dedicata a costruire, collegare, relazionare, mettere a disposizione piuttosto che a togliere, cancellare, eliminare.


La sua piu' grande dote l'ha spiegata molto bene Paulo Coelho il grande scrittore mondiale, un suo grande amico: "Monty non e' prevedibile. Ma lui ha la migliore qualità che qualcuno possa avere: lui e' un buon amico. E lui ha anche un  difetto gigantesco: il suo telefono suona nel mezzo di una conversazione, indipendentemente da quanto sia importante o meno il meeting in cui si trova. E nel 90 percento dei casi, lui risponde al telefono.  Ho incontrato pochi visionari nella mia vita, e Monty è uno di loro. Sempre, con i nuovi progetti che riesce a realizzare, pensa sempre piu' avanti della maggior parte delle persone. Ma lui ha sempre una sorpresa. Puo ballare per strada, guardare negli occhi una persona completamente estranea e parlare di amore, oppure difendere un' idea apparentemente assurda ( che, tra l'altro, non e' mai assurda). Quando sente che il momento e' arrivato, lascia tutto e si perde in una nuova avventura che ha gia' immaginato. Mai spende i suoi giorni provando a giocare un ruolo che altri hanno scelto per lui. C'e una antica storia Araba che dice cosi: C'era una volta un uomo povero ma molto buono chiamato Ali. Lui lavorarava per Ammar un vecchio e ricco mercante.

Una notte di inverno Ammar disse: "nessuno puo' restare una notte intera sopra la montagna senza una coperta o cibo". Ma tu hai bisogno di soldi, e se tu riesci a farlo avrai una grande ricompensa.  Se non ci riesci, lavorerai per 30 giorni senza paga, Ali rispose" domani io superero' questa prova". Ma quando usci dal negozio del mercante, scopri che il vento davvero gelido  soffiava violentemente e inizio' a spaventarsi e cosi decise di parlare con il suo migliore amico, Aydi, se era folle accettare l'impresa. Dopo averci riflettuto su, Aydi rispose, : " Ti aiuterò  domani, quando tu sei sulla cima della montagna, guarda avanti, io saro' sulla cima della montagna difronte a te, dove saro' tutta la notte con un falo' per te. Tu guarda quel fuoco e pensa alla nostra amicizia: ti riscaldera'. Potrai farcela e piu' tardi ti chiedero' qualcosa in cambio, Ali vinse la scommessa, e presi i soldi, ando' a casa del suo amico dicendogli: "Mi avevi detto che volevi qualcosa come ricompensa". Aydi rispose: "si , ma non sono i soldi. Promettimi che ogni volta che un vento gelido attraversera' la mia vita, tu accenderai il fuoco dell'amicizia per me." Monty e' quest'uomo, sempre pronto ad accendere la fiamma dell'amicizia." Paulo Coelho.








Monty e le sue idee, nella sua  50 enne esperienza, in molti hanno goduto della sua creatività visionaria, della sua capacità di vedere nel futuro, e la sua innata dote di comprendere il valore della comunicazione e della relazione personale e la chiave del suo mondo per il piacere di trasformarla in una risorsa per chi la vuole vedere.

Cosi' in realta' ho conosciuto Monty: l'uomo che era Google prima di Google. Nel mondo analogico per 50 anni Mr. Shadow ha realizzato quello che Google ha fatto  nel mondo digitale: mettere insieme persone, immagini, visioni,  idee.. .... in una parola connettere il mondo!!.

Nel nostro quotidiano usiamo Google migliaia di volte utilizzandolo per cercare qualsiasi cosa su una notizia, o una informazione o un contatto. Passate alcune ore con Monty e sentirete suonare i suoi tre telefoni cellulari continuamente e passare delle ore in silenzio con lui sara' una cosa impossibile,


Come Google e' la memoria e la cultura collettiva del pianeta, messa a disposizione di chiunque ne senta il desiderio di scoprirla, cosi' Monty e' la memoria collettiva del mondo del lusso e della comunicazione e' così' come il  desiderio di scoprire nel web si trasforma in "pieno di gigabyte" cosi' sentire Monty parlare per un'ora corrisponde a un anno di vita di conoscenze che un computer non vi potra' mai raccontare.

Così dicevo ho incontrato un uomo che e' stato ed e' Google nel mondo del Lusso e della Comunicazione, e avendo la fortuna di essergli vicino e di averlo come mentore, ho apprezzato ancora di piu' il suo lavoro,  vedendo in questo grande progetto disordinatamente schematico la realtà' della vita che nessuno al mondo puo' raccontare ma che lui conosce.

Nei lunghi viaggi con lui si sa quando si parte ma non si sa mai quando si torna, e questa e' la cosa piu' bella!!! Passare del tempo con lui perche' ogni occasione puo' essere utile a scoprire esperienze che 50 vite di persone normali come noi non riuscirebbero a vivere.


Pur non essendo italiano Monty, forse incarna perfettamente il genio creativo italiano, un po' scoordinato ma al contempo geniale dell'Italia,  terra che ama e in cui cerca di passare più tempo possibile. Lui  spiega che e' il posto migliore per vivere anche se non viene rispettato il valore delle idee al contrario degli Usa  in cui la sola proprietà intellettuale e' divenuto un bene primario.

Allora riconosciuta a lui la proprietà intellettuale che sta alla base di Google: un grande database, grande facilità di accesso, condivisione e uso libero delle informazioni.

Come Google che ha indicizzato il web,  Monty Shadow e' collegato e condivide informazioni con circa 15 mila decision maker distribuiti in tutto il pianeta con cui ha ottimi rapporti e di cui e' anche consulente: a ogni sua telefonata c'e' sempre una persona importante che risponde. Come Google e' un database con grande facilità di accesso cosi' Monty  grazie a 3  telefoni cellulari, riceve circa 50 chiamate e c'e' sempre qualcuno che chiede opinioni, consulenze, notizie, connessionio incontri.

Monty e' l'unico creativo ad avere i suoi uffici sempre con le porte aperte, in perfetto spirito Google convinto della forza della circolazione delle idee come strumento per migliorare il mondo.  Cosi' passando vicino le sue stanze, si possono sentire le parole rimbombare nell'aria in italiano, inglese, francese,  slavo, tedesco,  con la forza convincente di chi parla per trasmettere idee:esattamente  come fa  Google nelle cerchie (Google Circles).

Se intravede una possibilità di crescita per un progetto o un'idea anche non sua, che sia culturale o di business, lui  riesce ad aprire le porte per poterla realizzare, mettendo a disposizione le sue conoscenze e collegandosi a 15 mila decision maker che possono aiutarlo velocemente ad arrivare dall'idea all'esecuzione della stessa: ti fa pubblicita' e ti presenta nei luoghi giusti e con le persone giuste: cio' che Google fa con Google AdAwards.
E se poi il progetto o l'idea puo far guaganare qualcuno,  lui permette di farlo esattamente come fa Google con Google Adsense. Monty sa trovare le strade giuste perche' conosce e gestisce la rete, ma lascia alla persona interessata la voglia e il desiderio di proseguire il percorso. 

Forse non è' abbastanza quello che ho raccontato per delineare almeno l' ombra di una figura cosi importante.......avro' bisogno di ancora tante pagine che dovro' scrivere per raccontarlo a fondo.

Fine Prima Puntata
Share:
© AudreyWorldNews fashion luxury lifestyle | All rights reserved.
Blog Design Handcrafted by pipdig