12.9.17

Imibala 2017 - The Art of Colours in St Moritz Art Masters


St.Moritz Art Masters in occasione dei suoi 10 anni di storia di festival d’arte, ha voluto utilizzare il suo primo traguardo “storico” della sua giovane esperienza “multiculturale ed artistica”, per mettersi al servizio del progetto IMIBALA, che in Sud Africa utilizza “l’arte”per aiutare, senza alcuna distinzione di razze e colore,  i bambini in eta’ scolare che vivono in condizioni di poverta’ assoluta.




IMIBALA, che in Xhosa  - il secondo gruppo etnico più importante del South Africa  - significa “Colori”, e’un programma di aiuti che, partendo dai bisogni fisici e primari come i grembiuli per la scuola, le scarpe, le t-shirt, le calze, gli zaini, e la cancelleria,  si preoccupa di realizzare una serie di progetti legati alla creativita’ e alle “Performing Arts”  per stimolare esperienze che incoraggino i bambini a scoprire ed a alimentare la propria creativita’, cercando di sviluppare abilita’ artistiche che, a causa proprio delle condizioni di disagio,  non e’ possibile realizzare nelle loro scuole.





L’obiettivo dichiarato di IMIBALA e’ quello di fare la “differenza”, sostanziale e misurabile, nel presente e nel futuro della vita dei bambini poveri del Sud Africa, grazie alla realizzazione di programmi d’arte e creativita’ che insieme ai volontari, sono gli strumenti per raggiungere tale obiettivo.

Per St. Moritz Art Masters, che ha sempre raccolto e cullato l’idea del “valore dell’arte” come valore “unico e irripetibile” nonche’ motivo ispiratore del festival stesso, IMIBALA e’ il progetto piu’ vicino per affinita’ elettiva, comprovata e dimostrata nei dieci anni dal “SAM Children’s Day”.

St. Moritz Art Masters ha voluto dedicare tutte le sue energie per rendere omaggio a questo bellissimo progetto “ di vita” cercando di amplificarne la visibilita’ a livello internazionale, e cercando di condividere la propria notorietà, attraverso una giornata dedicata a IMIBALA e, realizzando un “web contest” in cui, tutti i bambini del Mondo, hanno potuto partecipare “spiritualmente”al progetto Imibala.







“Me and my dog” è stato il contest, che ha riunito insieme i bambini iscritti all’evento tenutosi presso il Badrutt’s Palace di St.Moritz, in cui , attraverso gli occhi dei bambini, è stato disegnato il miglior amico dell’uomo: il cane.




La giornata è stata ispirata ai libri che Imibala ha realizzato nel passato, con lo stesso principio, in giro per il mondo: South Africa, Uk, United States e China, e ha prodotto una serie di opere che diverranno motivo di raccolta fondi per Imibala.



I disegni sono stati premiati nella serata della St Moritz Art Masters Charity Night dedicata totalmente ad Imibala, e una giuria ha premiato i migliori 3 disegni realizzati durante la giornata.



L’Asta benefica realizzata durante la serata in cui, grazie alla collaborazione con Mont Blanc, main sponsor della serata che ha offerto dei pezzi della propria collezione di Orologi e di Penne, per la nobile causa, sono state vendute alcune opere dei giovani artisti di Imibala provenienti direttamente dal South Africa. Il valore raccolto durante la Charity night e la sua asta è stato donato alla fondazione IMIBALA.

La serata introdotta da Mr Monty Shadow che ha sviscerato il progetto St Moritz Art Masters for Imibala, ha avuto come special guest ,Mr Anant Singh, grande amico di Nelson Mandela, nonche producer del film sulla sua vita, Long Walk To Freedom, che è stato candidato ad 1 oscar vincitore di 29 premi in giro per il mondo.



Mr Anant Singh, una delle icone del South Africa, ha raccontato il progetto Imibala e la sua funzione sociale unica nel suo genere e ha permesso di capire a fondo il significato profondo dell’aiuto offerto da St Moritz Ar MAsters nella sensibilizzazione di questa parte del mondo verso quel mondo così lontano ma così affascinante.





Il racconto e le immagini trasmesse hanno raccontato della povertà delle township e ha fatto vedere come l’arte abbia potuto realizzare dei piccoli miracoli che hanno permesso di rendere realizzabili sogni altrimenti impossibili.





Altro grande ospite della serata è stato Florian Wagner, un grande fotografo che ha raccontato la sua esperienza nella magia del South Africa e con le sue parole ha voluto contribuire a sensibilizzare gli invitati a donare per aiutare bambini che non hanno modo neanche di sognare un loro futuro.

St Moritz Art Masters, come ha sottolineato Mr Monty Shadow, ha cercato così di mettersi al servizio di IMIBALA come amplificatore mediatico cercando di creare legame diretto e continuo con l’Europa e l’arte che a St Moritz ha visto tanti grandi artisti esposti nei suo 10 anni, offrendosi come aggregatore di possibili sinergie positive che attraverso l’arte possano supportare Imibala come strumento positivo per i più bisognosi.


Nei prossimi giorni partirà una campagna di aste on line dei disegni realizzati da questi meravigliosi giovani artisti, sulla piattaforma Charity Stars, in cui ogni due settimane, un’opera verrà messa all’asta per raccogliere piccole somme di denaro per i bisogni fisici e primari necessari a IMIBIALA per i suoi progetti.


Una piccola somma di denaro dedicata ad uno dei beni necessari come i grembiuli per la scuola, l’intimo, le scarpe, le t-shirt, le calze, gli zaini, e la cancelleria, permettono di “adottare” in un modo nuovo il progetto stesso, realizzando anche “la massima efficacia” grazie all’acquisto diretto in South Africa. Si pensi che con 100 euro raccolti in South Africa si possono acquistare 100 paia di calze che, altrimenti inviati dall’Europa, non coprirebbero neanche le spese di spedizione.





Per visitare il sito di Imibala e per eventuali donazioni  scrivete a  mariette@imibala.com o visitate il sito  http://www.imibala.com/




Share:
© AudreyWorldNews fashion luxury lifestyle | All rights reserved.
Blog Design Handcrafted by pipdig